differenza tra indennizzo e risarcimento

Differenza tra indennizzo e risarcimento: qual è?

Pubblicato da problemitelefonia il

Hai subìto un disservizio o riscontrato un problema di telefonia, ma non sai bene la differenza tra indennizzo e risarcimento?

Vediamo insieme in cosa differiscono e in quali casi ti spetta l’uno o l’altro.

 

 

Qual è la differenza tra indennizzo e risarcimento?

Quando il Gestore non rispetta l’accordo contrattuale e si verificano irregolarità nell’erogazione dei servizi telefonici pattuiti, all’utente spetta una somma di denaro, commisurata al disagio subìto, come atto riparatore.

Ma in che misura c’è differenza tra indennizzo e risarcimento? Quando all’utente spetta l’uno o l’altro?

La differenza tra i due sta nel tipo di responsabilità imputabile al Gestore:

  • Nel momento in cui il disservizio telefonico non reca danni all’utente si parla di indennizzo, ovvero di una somma in denaro secondo i termini previsti dalla Carta dei Servizi, a titolo di ristoro;
  • Quando, invece, il disservizio è tale da arrecare danni all’utente allora parliamo di risarcimento.

In entrambi i casi, l’utente riceve una somma di denaro che:

  • nel caso dell’indennizzo, non è necessariamente proporzionale al disservizio subìto;
  • per il risarcimento, invece, l’importo è pari al danno causato in quanto la finalità è proprio quella di ripristinare la situazione precedente al disservizio.

Il risarcimento spetta all’utente che, ad esempio, ha subìto un danno per via di un’interruzione del servizio telefonico da parte del Gestore. 

In questo caso, l’utente subisce anche un danno economico o d’immagine, soprattutto se si tratta di un’utenza business che si trova in serie difficoltà non potendo erogare servizi ai propri clienti. 

 

Differenza tra indennizzo e risarcimento: perché inviare un reclamo

Nonostante ci sia una differenza tra indennizzo e risarcimento, c’è un passo importante che accomuna entrambi: l’apertura di un reclamo.

Ti ricordiamo, infatti, che l’avvio di un reclamo è sempre obbligatorio sia ai fini dell’ottenimento del risarcimento che dell’indennizzo e può essere fatto mediante:

  • l’apertura di un ticket di segnalazione sul portale del Gestore;
  • la segnalazione telefonica, ricordando di appuntare il nome dell’operatore che l’ha preso in carica;
  • l’invio di un sms al Gestore;
  • lo screenshot della segnalazione nell’area utenti.

In ogni caso, tutto ciò non basta. Ti consigliamo di inviare un reclamo scritto nel quale descrivere in dettaglio il disagio subìto e la problematica in corso, in modo da avere la documentazione necessaria per richiedere l’indennizzo, anche in fase di controversia.

 

Differenza tra indennizzo e risarcimento: rivolgiti a noi

Vuoi saperne di più sulla differenza tra indennizzo e risarcimento e desideri sapere cosa realmente ti spetta per il disservizio subìto?

Rivolgendoti ai nostri esperti potrai avvalerti di un supporto celere ed efficace. Ti aiuteremo nella richiesta e ad ottenere ciò che ti spetta per legge.

Ti basterà seguire queste semplici indicazioni:

  • Invialo al tuo Gestore, secondo una delle modalità indicate all’interno del modulo;
  • Scansionalo e inviaci una copia – con ricevuta di invio – su problemitelefonia@unionedeiconsumatori.it.
  • Inoltraci tutti i dettagli relativi al problema e gli eventuali danni che questo ti ha procurato.

Per ricevere ulteriori informazioni, contattaci inviando un messaggio attraverso il nostro form di contatto o un’email a problemitelefonia@unionedeiconsumatori.it.

Verrai ricontattato in breve tempo da un nostro consulente che ti dirà cosa è possibile fare.

 

[Voti: 2    Media Voto: 5/5]
Categorie: Altre tematiche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *