disattivare servizi a pagamento Vodafone

Disattivare servizi a pagamento Vodafone: come fare

Pubblicato da problemitelefonia il

Disattivare servizi a pagamento Vodafone è l’unico modo per risolovere i tuoi problemi.

Ogni giorno, infatti, tantissimi utenti lamentano attivazioni non richieste, con conseguenti esborsi improvvisi di denaro.

Ma come fare per disattivarli e impedire loro di prosciugare il tuo credito?

Nelle prossime righe ti spiegheremo tutti i vari step e le diverse vie per poter risolvere il problema. Non si tratta di una procedura complessa o lunga, basta avvalerti del nostro aiuto e conoscere i tuoi diritti in quanto consumatore.

 

 

Consigli per evitare i servizi a pagamento Vodafone

Difficile, molto difficile prevenirli, è vero.

A volte, questi VAS (Value Added Service, dalla terminologia in inglese) si attivano assolutamente senza volerlo, magari semplicemente visitando una pagina su Internet apparentemente del tutto innocua.

Così, ci si ritrova con un abbonamento settimanale o mensile in maniera del tutto casuale e involontaria.

L’attivazione dei servizi a pagamento Vodafone, però, viene solitamente notificata al consumatore tramite sms. Una volta ricevuta, in ogni caso, questa comporta un esborso di qualche euro, almeno fino a quando l’utente non si accorge della maldestra attivazione.

L’unica cosa da fare, a questo punto, è tenersi alla larga da siti sospetti e, soprattutto, agire tempestivamente per disattivare servizi a pagamento Vodafone.

 

Come disattivare servizi a pagamento Vodafone

Come abbiamo visto, non è raro ritrovarsi, sul proprio numero di cellulare, servizi a pagamento Vodafone mai richiesti.

Ma come evitare che questi servizi continuino a sottrarre denaro al nostro credito o un eventuale sovrapprezzo via sms o mms?

Innanzitutto, bisogna richiedere la disattivazione immediata dell’abbonamento.

Per farlo, basta conattarre il servizio clienti Vodafone al n. 190 e richiederel’attivazione del cosiddetto barring sms, il servizio in grado di bloccare definitivamente questi servizi a pagamento.

Oltre alla richiesta di disattivazione, puoi richiedere anche un rimborso delle cifre indebitamente sottratte per l’attivazione di un servizio sottoscritto senza alcuna richiesta.

Potresti non ricevere alcuna risposta, ma inoltrare un reclamo è obbligatorio e fondamentale per ottenere l’eventuale indennizzo, meglio se inviato in forma scritta.

Avvalendoti del nostro supporto e della nostra autorità, inoltre, potrai far valere i tuoi diritti e ottenere davvero ciò che ti spetta.

Vediamo insieme come procedere.

 

Disattivare servizi a pagamento Vodafone? Rivolgiti a noi!

Non sempre gli utenti riescono a risolvere questo fastidioso problema da soli.

Spesso, anche parlare con un operatore diventa un’impresa, e le indicazioni via web possono risultare poco intuitive e dirette.

A seconda dei casi, ciò comporta anche un impiego di tempo non trascurabile.

Possiamo aiutarti a risolvere i tuoi problemi con Vodafone, ti basterà seguire queste semplici istruzioni:

  • Scarica il modulo di reclamo ◄ relativo al tuo caso;
  • Compilalo apponendo data e firma;
  • Invialo al Gestore secondo una delle modalità indicate all’interno del modulo;
  • Scansionalo e inviaci una copia – con ricevuta di avvenuto invio – su problemitelefonia@unionedeiconsumatori.it.
  • Inoltraci tutti i dettagli relativi ai servizi a pagamento Vodafone che continuano a prosciugarti credito.

I nostri esperti hanno la professionalità e l’esperienza per supportarti nella gestione della pratica relativa, oltre che nella richiesta di indennizzo a titolo di risarcimento del disagio.

Per ulteriori informazioni, contattaci attraverso il form o via chat.

Sarai ricontattato al più presto da un nostro consulente che ti dirà cosa potrai fare per risolvere il problema.

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *