Problemi portabilità TIM

Problemi portabilità TIM: cosa fare?

Pubblicato da problemitelefonia il

Tra i disagi più frequenti, quando si parla di telefonia, non si possono non citare i problemi portabilità TIM.

In questo caso, il Gestore non effettua correttamente il procedimento di migrazione, causando una situazione molto spiacevole nei confronti dell’utente che ha sottoscritto un abbonamento o un piano ricaricabile.

Nelle prossime righe ti spiegheremo come fare per risolvere questa problematica e ti forniremo tutte le indicazioni per l’eventuale richiesta di risarcimento.

 

 

Problemi portabilità TIM: cosa dice la normativa

Ad esprimersi sull’argomento è stata l’Agcom (Autorità per le garanzie nelle comunicazioni), che ha trattato i problemi portabilità TIM all’interno del quadro normativo riguardante la tutela del consumatore e i termini entro i quali farla valere.

Al riguardo, nella delibera n.78-08-CIR, vengono enunciate proprio le “Norme riguardanti la portabilità del numero mobile“: quest’ultima deve essere effettuata entro tre, massimo cinque giorni lavorativi a partire dalla richiesta dell’utente.

Per poter ottenere un risarcimento, nel caso in cui i termini previsti non venissero rispettati, l’utente dovrà rivolgersi all’Operatore attraverso una procedura molto semplice.

Detto ciò, ecco cosa fare per sollecitare la Compagnia a risolvere la situazione ed eventualmente richiedere un indennizzo?

 

Cosa fare in caso di problemi portabilità TIM

Se hai riscontrato problemi portabilità TIM, la prima cosa da fare è segnalare il disservizio alla Compagnia telefonica attraverso l’apertura di un reclamo nei suoi confronti.

Infatti, l’apertura di un reclamo è obbligatoria al fine di ottenere un risarcimento da parte del Gestore, e può essere effettuata attraverso:

  • una segnalazione telefonica, ricordando di appuntare il nome dell’operatore o il numero associato alla segnalazione;

  • l’apertura di un ticket, direttamente sul portale del Gestore;

  • lo screenshot della segnalazione effettuata sulla pagina Facebook.

Ti consigliamo, però, di procedere contestualmente anche all’inoltro di un reclamo in forma scritta, così da avere tutta la documentazione necessaria in fase di controversia.

Ricorda di descrivere qual è il disservizio che ritieni di aver subito e tieni traccia cronologica di quanto accaduto, dato che le tempistiche risultano molto importanti al fine di ottenere ragione.

Puoi utilizzare gli stessi riferimenti anche per quanto concerne la richiesta di risarcimento, che può essere ottenuto quando il ritardo nella portabilità superi i tre giorni lavorativi per le utenze mobili e i 30 giorni lavorativi per quelle fisse.

Spesso, purtroppo, accade che il Gestore non risponda neppure al reclamo, ed è qui che il nostro intervento diventa determinante.

 

Problemi portabilità TIM con il credito residuo

Per quanto riguarda il credito residuo che avevi nella tua vecchia SIM, questo dovrebbe trasferirsi in automatico una volta che il processo di portabilità del numero si è concluso con successo.

L’operazione, in realtà, potrebbe richiedere anche diversi giorni lavorativi (ma non più di una settimana).

E se TIM o il tuo vecchio Operatore dovessero trattenere il credito residuo e non restituirtelo?

Anche in questo caso, si può inoltrare un reclamo ed eventualmente valutare l’ipotesi di una conciliazione presso il Corecom della tua Regione.

Ti consigliamo di richiedere il supporto dei nostri esperti: sapranno seguire il tuo caso in maniera competente ed efficace!

 

Problemi portabilità TIM: rivolgiti a noi!

Alcuni problemi portabilità TIM ti stanno dando un grosso grattacapo e vuoi, finalmente, far valere i tuoi diritti?

Non preoccuparti: ci siamo qui noi a darti una mano! Ecco cosa devi fare per richiedere il nostro aiuto:

  • Scarica il modulo di reclamo relativo al tuo caso;

  • Compilalo apponendo data e firma;

  • Invialo al Gestore secondo una delle modalità indicate all’interno del modulo;

  • Scansionalo e inviaci una copia – con ricevuta di avvenuto invio – su problemitelefonia@unionedeiconsumatori.it;

  • Inoltraci tutti i dettagli relativi ai problemi di cui sei stato oggetto.

Ottimo, adesso la tua situazione verrà gestita da professionisti del settore. La nostra competenza ed esperienza non potrà che essere utile per risolvere presto il problema/ritardo della portabilità e per farti ottenere l’indennizzo.

Per ulteriori informazioni, contattaci attraverso il form di contatto o invia un messaggio attraverso la chat.

Sarai ricontattato al più presto da un nostro consulente che ti dirà cosa potrai fare per risolvere il problema.

[Voti: 5    Media Voto: 5/5]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *