Carta Servizi Wind: cosa prevede, gli indennizzi previsti e come ottenerli subito

Guasto linea

Leggendo questo articolo scoprirai a cosa serve la Carta dei servizi Wind, come consultarla e come verificare se i tuoi diritti vengono rispettati.

La compagnia sta violando le previsioni della carta dei servizi?

Affidati a noi e ci occuperemo di difenderti gratuitamente!

 

RICHIEDI ASSISTENZA GRATUITA

 

 

Carta Servizi Wind: cos’è e a cosa serve

La Carta Servizi Wind è un documento a tutela dei consumatori che integra tutti i contratti telefonici e stabilisce i principi fondamentali di comportamento della compagnia verso gli utenti. In essa troverai:

  • le condizioni generali dei servizi
  • i parametri di qualità garantiti dalla Carta dei Servizi Wind tre
  • i tempi di attivazione dei servizi
  • i tempi di risoluzione di un guasto
  • le modalità di reclamo
  • gli indennizzi previsti in caso di mancato rispetto dei termini stabiliti dalla stessa.

 

Carta Servizi Wind online

La delibera AGCOM n. 179/03/CSP in materia di qualità e carte dei servizi di telecomunicazioni, prevede che i Fornitori di Servizi di Comunicazione Elettronica devono pubblicare le carte dei servizi sui propri siti web.

Anche Wind è tenuta alla pubblicazione sul proprio sito della Carta dei Servizi. Collegati alla pagina ufficiale dell’operatore per consultarla!

 

La nostra mission

Siamo un’associazione di consumatori, come te! Da oltre dieci anni diamo voce ai diritti (calpestati!) dei tanti che si rivolgono a noi per ricevere aiuto.

Parlaci del tuo problema e sarai ricontattato dal nostro team, fatto di operatori in carne ed ossa (nessuna chat-bot o voce registrata) per risolverlo gratuitamente.

RICHIEDI ASSISTENZA GRATUITA

 

Diritti e indennizzi previsti dalla Carta dei Servizi Wind

Quando hai firmato il tuo contratto con Wind, la compagnia si è impegnata a erogarti un preciso servizio in cambio di un corrispettivo economico (canone).  Vediamo insieme quali sono gli obblighi che Wind Tre deve rsipettare:

L’attivazione del servizio voce e del trasloco utenza telefonica deve avvenire da parte di wind entro 90 giorni. Se wind non rispetta queste tempistiche, dovrà corrispondere un indennizzo per ogni giorno di ritardo.

Per l’attivazione della linea mobile la compagnia si impegna ad effettuare l’attivazione entro le 24 ore successive all’accettazione della proposta.

Se sei vittima di un guasto o malfunzionamento dei servizi base di linea voce o internet, invece, Wind intervenire a risolverlo:

  • entro 1 giorno dalla tua segnalazione, nel caso problema linea mobile
  • entro 4 giorni lavorativi in caso di utenze business
  • nel minor tempo possibile nel caso di linea voce fissa.

Nei casi di manutenzione programmata, la compagnia dovrà informare il cliente con almeno 24 ore di anticipo con messaggi al cellulare, comunicazione telematica, annunci, affissioni ecc.

Se ti rendi conto di aver subito un’irregolarità – come, per esempio, la mancata attivazione della linea telefonica o internet – dovrai innanzitutto segnalare il problema al gestore!

La compagnia va infatti messa a conoscenza del disservizio in corso.

Puoi farlo telefonicamente, per via pec, online, sui social o via whatsapp (a fondo pagine trovi tutti i contatti utili e un modulo di reclamo comodamente scaricabile).

Dal momento della segnalazione la compagnia ha qualche giorno di tempo per riparare il guasto o attivare la linea.

Se non lo fa, avrai diritto a recedere dal contratto senza penali e in ogni caso agli indennizzi economici previsti dalle Carte dei Servizi Wind tre.

Questi indennizzi sono quantificati in via equitativa nei casi di mancata attivazione della linea, guasti e altri disservizi irrisolti o risolti con grave ritardo.

Vediamo quali sono i principali indennizzi per la telefonia mobile previsti dalla Carta Cliente Wind.

 

Indennizzi per disservizi di linea fissa

Antri casi in cui puoi chiedere l’indennizzo, per disservizi alla linea fissa, sono:

  • irregolare funzionamento del servizio e mancata gestione del reclamo: fino a 5,00€ per ogni giorno di ritardo e fino ad un massimo di 100,00.
  • perdita della numerazione: 30,00€ per ogni anno di precedente utilizzo fino ad un massimo di 300,00€
  • omesso o errato inserimento dei dati relativi all’utenza negli elenchi telefonici: 30,00€ per ciascun anno di disservizio fino ad un massimo di 300,00€
  • ritardo nell’attivazione del Servizio accessorio: 0,50 euro per ogni giorno di ritardo fino ad un massimo di 30,00€ per anno
  • ritardo nell’attivazione del Servizio gratuito: 0,30 euro per ogni giorno di ritardo fino ad un massimo di 15,00€ per anno.

 

Gli indennizzi Wind per disservizi su linea mobile

Per disservizi alla linea mobile, la carta dei servizi prevede:

  • per l’irregolare funzionamento dei servizi base linea mobile un indennizzo forfettario di 10,00 €
  • per la mancata risposta dei reclami 1,00€ per ogni giorno di ritardo fino ad un massimo di 60,00€ per anno
  • per la perdita della numerazione Wind è tenuta a corrispondere 30,00€ per ogni anno di precedente utilizzo fino ad un massimo di 300,00€.
  • per omesso o errato inserimento dei dati relativi all’utenza negli elenchi telefonici, la compagnia dovrà corrispondere 30,00€ per ciascun anno di disservizio fino ad un massimo di 300,00€.

 

Indennizzi Wind nei casi di ritardo sull’attivazione dei servizi

In caso di ritardo imputabile a Wind nell’attivazione del servizio Base ovvero in caso di indebita sospensione o cessazione amministrativa del Servizio, saranno riconosciuti automaticamente, in fattura o in credito telefonico, al Cliente segnalante, gli indennizzi previsti dalla Delibera 347/18/CONS, nella misura di 7,5 euro al giorno.

Per l’attivazione del servizio accessorio, Wind si impegna a corrispondere la somma di € 0,50 per ogni giorno di ritardo fino ad un massimo di € 30,00 € per ogni anno di ritardo.

Per l’attivazione del servizio gratuito la compagnia deve indennizzarti con € 0,30 euro per ogni giorno di ritardo fino ad un massimo di 15,00€ per anno.

Nel caso di indennizzo automatico di una somma superiore all’importo della prima fattura utile, la parte in eccesso, se superiore a euro 100, è corrisposta da Wind, su richiesta del Cliente, con assegno o bonifico bancario entro trenta giorni dall’emissione di tale fattura.

Per le utenze con traffico prepagato, l’indennizzo viene corrisposto con accredito e avviso al Cliente anche tramite SMS o e-mail, entro sessanta giorni dalla segnalazione del disservizio o dalla risoluzione dello stesso, se successiva.

I predetti indennizzi automatici sono aumentati di un terzo nel caso di servizio Internet su banda ultra-larga e del doppio in caso di disservizio su utenze business, oggetto di contratto per adesione.

Hai subito uno di questi disagi e non hai ancora ricevuto il tuo indennizzo automatico? Contattaci e obbligheremo l’operatore a darti quanto ti spetta!

 

RICHIEDI ASSISTENZA GRATUITA

 

Cosa fare in caso di guasti o disservizi non risolti

Conoscere i tuoi diritti è fondamentale per sapere cosa fare in caso di un guasto o disservizio non risolto,  errori in bolletta o addebiti non dovuti.

Come già detto, la prima cosa da fare  è reclamare al gestore.

Se non sai come fare, contattaci subito perché il nostro aiuto può fare la differenza sia nella fase preliminare della segnalazione, sia in quella successiva (quella in cui dopo il reclamo, il gestore non ti ha risposto).

Se la compagnia non ripara il guasto o non risolve il problema nei tempi previsti dalla Carta Servizi Wind, possiamo aiutarti in diversi modi:

  1. avviando una procedura d’urgenza  che costringerà il Gestore a ripristinare il servizio di linea o internet in via immediata (in caso di sospensione), ad attivare il  servizio non ancora erogato o ripristinare la velocità contrattuale (in caso di internet lento).
  2. ti faremo ottenere anche il rimborso di somme non dovute
  3. chiederemo per te  l’indennizzo per il disagio subìto
  4. ti aiuteremo a contestare eventuali addebiti non dovuti.

Infine ti aiuteremo a recedere dal contratto per gravi disservizi  senza penali o costi di disattivazione. Ciò che devi fare in questi casi è fare reclamo e affidarti a noi. Ti faremo avere anche gli indennizzi per il disagio subito.

 

Servizio legale gratuito

Ti offriamo un servizio di qualità grazie ai nostri avvocati specializzati nel settore della telefonia.

Inoltre, offriamo un servizio online in tutta Italia per risolvere il tuo problema comodamente da casa, senza stress e senza code! Ti basta raccontarci cosa ti è accaduto, pensiamo a tutto noi…

Ma non solo… è tutto assolutamente gratuito (leggi qui il documento che lo certifica), perché le spese legali le addebitiamo alla compagnia telefonica e non a te, consumatore come noi.

E se dovessimo malauguratamente perdere… tranquillo, paghiamo tutto noi!

RICHIEDI ASSISTENZA GRATUITA

 

Come risolvere un contenzioso Wind

Nonostante quanto dichiarato dalla compagnia sulla Carta servizi Telecom Wind, ogni giorno migliaia di utenti in Italia non ricevono risposta ai loro reclami e rimangono in balìa di disagi telefonici fino al punto di cambiare compagnia senza alcun ristoro…

Se questo è ciò che è successo a te, e se Wind ti ha anche addebitato i costi del servizio non fruito o delle penali per cambio operatore , sappi che potrai risolvere un contenzioso con Wind, affidandoti a noi!

Sbarazzati completamente del tuo problema, senza pagare un centesimo e con la garanzia di ricevere il massimo risultato possibile.

Lo abbiamo già fatto con tantissimi consumatori che si sono fidati di noi prima di te: leggi le loro esperienze e non aspettare che sia troppo tardi!

Tutti questi servizi saranno per te completamente gratuiti perché abbiamo scelto di addebitare automaticamente ogni costo a Tim che non rispetta la legge.

Temi di dover pagare comunque? Comprendiamo la tua preoccupazione e per questo ciò che ti promettiamo, te lo mettiamo per iscritto: leggi la nostra garanzia di gratuità.

Non perdere altro tempo: difendi i tuoi diritti, insieme a noi!

 

Segnala il tuo problema

Un operatore in carne ed ossa ti ricontatterà per ascoltarti

Un operatore in carne ed ossa ti ricontatterà per ascoltarti

Un avvocato specializzato in telefonia si occuperà gratuitamente del tuo caso

Un avvocato specializzato in telefonia si occuperà gratuitamente del tuo caso

Risolverai il problema da casa, grazie alla nostra assistenza online

Risolverai il problema da casa, grazie alla nostra assistenza online

Dichiaro di aver letto e accettato l' informativa privacy ai sensi e per gli effetti art.7 e ss. e art.13 del Reg.(UE)2016/679

 

PER SAPERNE DI PIÙ

Come inviare un reclamo a Wind in caso di disservizi o malfunzionamenti

Per inviare un reclamo a Wind Tre Infostrada è possibile chiamare il numero verde

  • 159 (se sei un cliente consumer e professional),
  • il 139 e il 1928 (se sei un business).

Questi numeri sono attivi tutti giorni 24 ore su 24.

Inoltre puoi reclamare a Wind anche on line aprendo un ticket di assistenza:

  • all’interno dell’area clienti per privati e business
  • all’interno dell’App “WindTre” o “WindTre Business”, scaricabile sul tuo smartphone
  • inviando un messaggio su Facebook o Twitter (taggando @WindTreOfficial) su WhatsApp, al numero dedicato 388 0000159.

In questi casi ti risponderà Will (l’assistente digitale). Se il risponditore automatico non risolve il problema, per bypassarlo, scrivi in chat “parlare con operatore” e la conversazione sarà trasferita a un consulente (umano).

I clienti consumer e professional, possono inviare il reclamo scritto tramite PEC a [email protected] o a [email protected] per i clienti business con Raccomandata A/R ai seguenti indirizzi:

  • CD MILANO RECAPITO BAGGIO Casella Postale 159 20152 Milano (MI)
  • Wind Tre S.p.A. Servizio Clienti 1928 Casella Postale n.14155, Ufficio Postale Milano 65 20152 Milano
  • Wind Tre S.p.A. Servizio Clienti 139 Casella Postale n.14155, Ufficio Postale Milano 65 – 20152 Milano.

 

Quanto dura il vincolo con Wind?

Per legge i contratti Telefonici – Wind compresi – non possono superare i 24 mesi, salvo rinnovo.

L’utente ha in ogni caso diritto di recedere dal contratto in ogni momento, anche in anticipo, senza pagare nessuna penale.

In caso di recesso anticipato, dovrai pagare soltanto i costi di gestione della tua richiesta che non possono superare il canone mensilmente richiesto.

Hai deciso di cambiare operatore, ma Tim ti ha addebitato la penale oppure altri costi ingiustificati? Non preoccuparti: ti basterà contattarci per ottenere lo storno o il rimborso!

 

Rimborso per mancato rispetto degli standard e cambio operatore senza penali

La tua linea internet va lenta per colpa dell’operatore che non rispetta gli standard minimi stabiliti sul contratto? Allora deve versarti il rimborso per mancata erogazione del servizio.

Inoltre, qualora non rimediasse in tempi utili ai propri errori/disservizi, hai diritto anche a cambiare operatore senza pagare né penali, né altri costi aggiuntivi.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]
Condividi con:

Lascia un commento

Ti aiutiamo a risolvere i problemi col tuo gestore

Contatti

Contatti

Lavora con noi

 

 

 

 

Richiedi Assistenza Gratuita

Scegli  e  clicca


Invia messaggio